Il mercato (privato) degli anti-depressivi.

 

Viviamo in una società dove tutto può diventare “mercato”. Tutti i suoi bisogni possono essere monetizzati. Vagliati attraverso una griglia interpretativa economicista.
Gli anti-depressivi vengono somministrati anche ai bambini che manifestano dei disagi, dei disturbi psicologici, o addirittura se affetti da patologie. In Italia sono 700 mila i bambini che soffrono queste problematiche, tra malati o psicologicamente disagiati. 30 mila sono trattati farmacologicamente.
In USA, patria dell’uso dell’antidepressivo, si sono avuti anche dei minori morti a causa del loro uso. Bisogna ricordare che, i medicinali somministrati, sono in realtà per gli adulti.
L’uso degli anti-depressivi sottende ad una precisa mentalità ed idea del mondo e della vita: il disagio viene delegato ad una pastiglia o ad una legge; si tralascia, in questo modo, tutta la storia della persona; non si indaga. Un’ attitudine propria di quel pragmatismo di radice anglo-sassone e della sua applicazione in USA: semplificare tutto, ridurre a “tutto nero, tutto bianco” la complessità della vita.

Al contrario, dovremmo recuperare le storie personali, narrare e quindi valorizzare le personali esperienze di ognuno di noi. In questo senso torna utile una riscoperta della psicanalisi, esempio di approccio umanistico alla psiche dell’uomo.

About these ads

2 risposte a “Il mercato (privato) degli anti-depressivi.

  1. E’ lo sptesso principio che si applica in medicina, preoccupandosi di curare i sintomi, ma non di capire le cause da cui prende origine il male; cause che spesso sono legate proprio al vissuto della persona che forse andrebbe vista in un’ottica molto più complessa di quella data da una diagnosi esclusivamente medica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...