Lasciate che regni la “libertà” del mercato.

800px-Measure_of_consumption_(3361469505)Via: Outsider Club.

Nel 2012 , l’America ha superato la Russia nella produzione di gas naturale per la prima volta dal 1982 .

L’anno scorso, l’America ha prodotto il record di 71,96 miliardi di piedi cubi al giorno di gas naturale . E siamo già sulla parte alta della statistica già adesso .

Questo ha depresso i prezzi del gas naturale degli Stati Uniti per $ 3, $ 4 per mille metri cubi ( Mcf ) .

In confronto ai $ 12 per Mcf di gas naturale che si vende per in Europa e ai $ 16, $ 17 per Mcf del Giappone,  è abbastanza chiaro che gli USA potrebbero fare una fortuna esportando gas naturale .

Purtroppo, aziende chimiche come la Dow e Alcoa hanno esercitato forti pressioni contro le esportazioni di gas naturale .

Vedete , in aggiunta a energia a buon mercato , il gas naturale viene utilizzato anche per produrre una vasta gamma di prodotti chimici tra cui la plastica . Così, mantenendo i prezzi del gas bassi , le aziende chimiche americane possono tagliar fuori i loro concorrenti stranieri .

Il problema è , che non c’è economia di libero mercato .

Al gas naturale dovrebbe essere consentito andare dove c’è la domanda , e i prezzi dovrebbero poter salire al loro livello adeguato e non essere mantenuti artificialmente bassi.

Inoltre , uno studio commissionato dal governo ha concluso che le esportazioni di gas naturale potrebbero beneficiare gli Stati Uniti fino a 47 miliardi dollari in nuove entrate .

Eppure , l’amministrazione Obama ha ostinatamente rifiutato di cambiare la sua politica .

Solo sei i progetti di esportazione di GNL sono stati approvati , con altri 22 in attesa dietro le quinte .

Naturalmente, le recenti azioni della Russia sono una sveglia che potrà catalizzare il cambiamento. Le grida provenienti dall’ Europa costringeranno l’amministrazione Obama ad ammorbidire la propria posizione sulle esportazioni .

E questa è una notizia fantastica per i produttori ed esportatori di gas naturale .

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s