Chi era Pinochet.

Pinochet_junta1Il corpo senza vita del presidente Allende. Gli arresti di massa. Le torture. Gli scomparsi. Un incubo voluto da Kissinger e Nixon, orchestrato dalla Cia, tenuto vivo da Pinochet con quindici anni di repressione e di terrore.Sono queste le principali immagini che ci fa tornare alla mente il personaggio in questione. Ma lo ricordiamo anche perla fattiva cooperazione con gli altri governi del sudamerica nell’operazione condor.

Per la sua collaborazione con la Gran Bretagna durante la guerra delle Falkland. Al “grande paese democratico” ed occidentale, non dava alcun fastidio un personaggio come Pinochet, anche perchè la Gran Bretagna stessa (al riguardo) commesse parecchie ignominie per “ragion di Stato”.

Nel 1998, nel corso di una visita in Gran Bretagna effettuata per motivi di salute, venne arrestato su mandato del giudice spagnolo Baltasar Garzon, accusato di gravi violazioni dei diritti umani e posto agli arresti domiciliari. Nella sua residenza ricevette la visita dell’ex premier Margaret Thatcher, che suscitò molte polemiche – e molti dubbi sull’effettivo contributo cileno al conflitto delle Falkland. Successivamente, dopo sedici mesi di battaglie legali, i Lord diedero via libera all’estradizione – alla quale si era dichiarato contrario anche il governo cileno – ma l’allora ministro degli Esteri Jack Straw la bloccò giustificando la decisione con il cattivo stato di salute dell’ex dittatore.

Ma soprattutto lo ricorderemo per le oltre 30.000 persone morte in violenze politiche sotto la sua dittatura. Circa 28.000 persone sono state torturate in centri di detenzione segreti e centinaia di migliaia di cileni sono stati esiliati, molti senza mai aver fatto ritorno in patria.

Pinochet è stato accusato di decine di violazioni di diritti umani e più di recente anche di frode relativamente a 27 milioni di dollari nascosti in conti bancari all’estero. Stando ai dati raccolti da una commissione del Congresso (USA), ad essere coinvolto, dopo Riggs, sarebbe anche il Citigroup, uno dei più grandi e ramificati gruppi finanziari del paese. Lo rivela il Wall Street Journal.

Lo ricorderemo, inoltre, per i suoi particolari rapporti col Vaticano.

Ma non è mai stato processato prima della sua morte, con i suoi avvocati difensori che sostenevano che fosse troppo malato per affrontare le accuse.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s