La Cina continua ad uscire dal finanziario USA, ma (non) usa il Belgio come piattaforma offshore (!?).

euroVia: Zerohedge

E’ chiaro che continui l’uscita dai titoli del Tesoro americani da parte dello Stato cinese. Piuttosto che comprare carta straccia, si preferisce comprare lotti immobiliari e partecipazioni azionarie di aziende che producono beni durevoli o comunque concreti. Ma è altresì assodato (sarebbe meglio dire che sembra assodato) che lo stesso governo non usi il Belgio come piazza per accumulare buoni del Tesoro americani o belgi o di qualsiasi altro paese. Però, la cosa più strana di questi ultimi giorni è quella degli euro falsi, tanti, dalla Cina. Il fatto che i media cinesi non ne abbiano parlato, depone male per il governo cinese che, a mio avviso, è coinvolto. Allora, dire che il Belgio non è la piazza finanziaria offshore della Cina non è del tutto corretto, perché bisognerebbe dire che è una piazza usata per una guerra economica e commerciale contro l’Europa. Immettere nel mercato quantitativi così alti di denaro falso, in un momento di debolezza dell’euro sul dollaro e su molte altre valute, come lo chiamereste?

Si tratta di un crimine, ovviamente. Di un crimine finanziario, ma pur sempre di un crimine. Con il quale, le organizzazioni criminali italiane, vanno a nozze. Comunque, Zerohedge si chiede che cosa stia comprando la Cina, vista la discrepanza dei dati sulle riserve valutarie. Si tratta di acquisti segreti, ovviamente, non alla luce del sole. Uno di questi riguarda l’acquisto di oro. Ma non ne sarei tanto convinto. Si, certamente la Cina sta comprando oro sottobanco anche per sostenere il progetto alternativo di costruire un ‘area alternativa a quella del dollaro, di cui la faccenda BRICS è un sintomo e uno strumento. Tuttavia la cosa non è del tutto chiara. Dovremo attendere per capire meglio cosa sta succedendo.

1 Comment

  1. I russi dichiarano apertamente abbondanti acquisti di oro. I cinesi sono più opachi, in genere non spiegano cosa fanno. Però sono grossi, e hanno problemi grossi. Assieme ad un punto di forza: la catena di approvvigionamento per i prodotti industriali grezzi è in mano loro. Nessuno può attaccarli impunemente.

    Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s