Se la Cina è invadente la Corea del Sud è discriminante.

lee seok-kiVia: China Files

Mentre il Nicaragua protesta contro la costruzione del Canale….

CONTRO IL CANALE DI NICARAGUA

Manifestazioni contro l’apertura dei lavori del canale in Nicaragua, gli striscioni recitano “no al canale” e “Fuori i cinesi”. Circa 5mila manifestanti denunciano che la grande opera rovinerà l’approvvigionamento dell’acqua potabile e l’ambiente.

La costruzione del canale lungo 278 km verrà inaugurata il 22 dicembre, anche se ancora non sono chiare le coperture e non è stato assunto nessun lavoratore. Si dice che i lavori saranno completati nel 2019. L’appalto è stato vinto da un’azienda cinese registrata ad Hong Kong da Wang Jing, un uomo d’affari di Pechino dall’oscuro curriculum. Se l’operazione riuscisse tratterebbe della più grande infrastruttura dei tempi moderni, un progetto da oltre 40 miliardi di euro.

Pechino “aiuta” la Russia in difficoltà, con dei tornaconti non da poco:

CINA: SOCCORSO RUSSO

La Russia è in crisi per via delle sanzioni e del calo dei prezzi energetici? Nessun problema, ci pensa Pechino. La nuova partnership eurasiatica ha il vento in poppa e gli amici si vedono nel momento del bisogno, così la Cina ha deciso di aiutare il vicino bisognoso, soprattutto per mantenere intatte le proprie ambizioni di superpotenza del futuro, dicono gli esperti.

L’aiuto è concesso con un occhio ai propri interessi, si capisce, secondo il principio del “win-win”. Così, invece di attuare un “piano Marshall” secondo caratteristiche russo-cinesi, la Cina pensa di investire in infrastrutture russe, aumentare l’import dal vicino e puntare soprattutto sull’alta tecnologia che arriva da Mosca. A fare da sfondo, il grande accordo sul gas siberiano.

Tuttavia, in Corea del Sud – paese che si dice rappresenti l’Occidente in Asia – non si possono nutrire simpatie per la Corea del Nord:

COREA DEL SUD – Sinistra al bando

La Corte costituzionale sudcoreana ha decretato lo scioglimento del piccolo Partito progessista unito, accusato di connivenze e simpatie per la Corea del Nord. Si tratta del primo partito disciolto da quando la costituzione fu approvata nel 1948.I giudici hanno deciso con 8 voti a favore contro uno.

I cinque parlamentari della sinistra sono inoltre decaduti. Né potrà nascere un nuovo partito sulle stesse basi. In primavera diversi esponenti del partito, compreso il parlamentare Lee Seok-ki, furono accusati di complotto per favorire Pyongyang e di fare parte di un’organizzazione clandestina.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s