Se sei saudita, negli Stati Uniti, puoi aggredire sessualmente e rimanere impunito. Sembra.

Majed-Abdulaziz-Al-Sauddi Sergio Mauri

Via: BoingBoing.net

Accade che, sauditi, ma anche qatarioti, di alto rango, proprietari di lussuose dimore a Beverly Hills, Los Angeles, abbiano il vizietto di importunare, forzare ad atti sessuali le proprie domestiche. Ma la cosa singolare è che, incontrino dei giudici che affermino non esserci elementi sufficienti per costruire un’accusa nei confronti di così tanto onorabili personaggi. Tuttavia il personaggio era stato trattenuto in prigione per accertamenti.

Majed Abdulaziz Al-Saud, 29, was arrested Wednesday on suspicion of forced oral copulation of an adult, but was soon out of jail on $300,000 bail–even as other women came forward to say they too were sexually assaulted by a globe-trotting predator, and held against their will.

L’individuo sembra essere scomparso, ma comunque privo di immunità diplomatica, e forse è asseragliato nella sua villa da sogno. La cosa mi fa pensare. Quale può essere l’atteggiamento di questi figuri a casa loro, dove notoriamente la parola di una donna, più ancora se una semplice domestica, non vale assolutamente un cazzo? E’ una domanda interessante, soprattutto se la risposta può contenere degli elementi che hanno a che fare con una determinata cultura, ma che riguardano la stratificazione della società in quella cultura ed i relativi rapporti sociali.

Perlatro, vi sono parecchie questioni già successe in tal senso, ed esattamente riguardano anche altri paesi dove i ricchi sauditi si sono comprati casa, ad esempio l’India.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s