Amarcord. No-global e globalizzazione.

no globalNel termine “no-global”, la globalizzazione è intesa in un altro senso: l’imposizione del modello consumistico occidentale; il dominio assoluto di potentati economici multinazionali che sfruttano le risorse dei paesi sottosviluppati (ma anche molto sviluppati, come la Cina); l’esportazione delle attività produttive nei suddetti paesi, dove la manodopera ha un costo irrisorio (non più in Cina) e non ha diritti, e la trasformazione dell’economia occidentale in società consumistica che vive della compravendita autoreferenziale di ciò che viene prodotto all’estero (a poco prezzo) e marchiato in patria con un logo che ne aumenta esponenzialmente il valore commerciale.

La logica “anti-occidentale” viene dalla constatazione che l’Occidente vive parassitando e sfruttando il resto del mondo; se fosse l’Oriente a farlo, i no-global sarebbero “anti-orientali” (forse lo saranno, tra una ventina d’anni?).

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s