Telecinco.

Tanto per ricordare i vecchi avversari e capire che in questi mesi non c’è proprio nulla di nuovo. 

Persa l’immunità dovuta alla carica di presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi si ritrova dentro l’inchiesta spagnola su Telecinco. Il giudice Baltasar Garzon ha infatti deciso di riprendere il procedimento nei confronti dell’ex premier. Garzon giustifica la sua decisione proprio con il fatto che «Berlusconi non è più primo ministro, motivo per il quale il procedimento era stato sospeso a causa dell’immunità di cui godeva».

Berlusconi deve rispondere di violazione della legge contro le concentrazioni televisive attraverso ingenti finanziamenti off-shore.
L’inchiesta spagnola su Berlusconi nasce da una costola delle indagini milanesi sulla Fininvest. I magistrati accusano l’ex premier e i suoi manager più fidati di aver creato fondi neri all’estero, per circa un miliardo di euro, nascosti in 64 off-shore. A fare da «tesoreria occulta», una società-cassaforte denominata All Iberian. Berlusconi ha sempre negato qualsiasi coinvolgimento. Nel marzo ’96, però, la polizia britannica, su richiesta di Milano, sequestra a Londra, nello studio dell’avvocato David Mills, gli atti costitutivi di All Iberian: risulta intestata a Giancarlo Foscale, amministratore delegato Fininvest, cugino di Berlusconi. E il suo conto svizzero è registrato come «appartenente al gruppo Fininvest». La pista di All Iberian porta poi in Spagna. I pm scoprono che Fininvest (attraverso All Iberian e le società off-shore Catwell e Solidal) ha finanziato segretamente nel ’90-’95, con 456 miliardi di lire, alcuni prestanome per aggirare la legge anti-trust (che vietava di possedere più del 25% di un’ emittente) e controllare Telecinco, prima tv privata del Paese. Ora questo procedimento può ripartire. In Italia, invece, la nuova legge sul falso in bilancio, votata nel 2001 dal centrodestra, ha trasformato il reato in una semplice contravvenzione, consentendo a Berlusconi di beneficiare della prescrizione.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s