Semiotica transatlantica.

di Sergio Mauri Le serie TV americane mi divertono. Specie quelle poliziesche, dove il fattore criminogeno sembra il collante di ogni relazione sociale, almeno al di là dell’Atlantico. E forse lo è, questo ci viene propinato. Tuttavia, il “mondo televisivo” è un luogo autosufficiente che “se non esistesse bisognerebbe inventarlo”. Un luogo in cui segni,… More Semiotica transatlantica.

Last call, un film involontariamente tragico.

di Davide Rossi, Segretario Generale SISA, Direttore Centro Studi Anna Seghers, Direttore ISPEC di Locarno. Regala un grande disagio la visione del “Last call” di Enrico Cerasuolo, stretto tra banalità involontarie e un tono generale che rasenta il trionfalismo, quando il film stesso invece è la più clamorosa condanna di tutti i protagonisti. È comunque… More Last call, un film involontariamente tragico.

L’uomo senza futuro. Per un manifesto neoromantico.

Dell’anarco-romanticismo.  1. “Non so cosa voglio ma solo come prenderlo” Johnny Rotten Massimiliano è un uomo di 32 anni. E’ fidanzato, non è mai stato sposato in precedenza. Non ha figli. Per la sua generazione è un ragazzo; un “eterno ragazzo”. Con annessi e connessi. Fa l’operaio in un azienda di servizi. Si sa; più… More L’uomo senza futuro. Per un manifesto neoromantico.

Segreti e bugie (Secrets and lies), di Mike Leigh.

Oggi parliamo di cinema e, in particolare, dell’opera, ormai datata, ma di notevole interesse esistenziale, di Mike Leigh: Segreti e bugie. Vita di una famiglia inglese – a Londra – con le sue differenziazioni di classe e – in secondo piano – di razza. Storia di una ragazza nera (optometrista) che va in cerca della… More Segreti e bugie (Secrets and lies), di Mike Leigh.

Il grigio mondo liberista. Omaggio a Ken Loach.

L’occidente – fulcro del sistema capitalistico mondiale – è divenuto in questi ultimi decenni – parallelamente alla totale sussunzione alla prassi economica del capitale – luogo senza ideali e/o senza elaborazioni di alternative politiche-economiche. Un continente desertificato da ogni opposizione (se escludiamo il movimento anti-G8….) con una evaporazione culturale senza precedenti attraverso la quale, oggi,… More Il grigio mondo liberista. Omaggio a Ken Loach.

Prima di tutto l’uomo.

Il documentario “Prima di tutto l’uomo” di Elio Scarciglia rappresenta non solo un elemento nuovo nell’insieme dei documentari che trattano il tema della memoria storica, ma anche un esperimento audiovisivo sul quale possiamo produrci in uno studio interpretativo. Il documentario tratta fatti accaduti tra la Prima e la fase finale della Seconda Guerra Mondiale. Questi… More Prima di tutto l’uomo.

19 fotogrammi poetici.

Buonasera a tutti. Intanto ringrazio, anche a nome degli artisti Elio Scarciglia e Mirco Baragiani, tutti i convenuti all’inaugurazione triestina della loro mostra. Per i due autori é la 1^ volta nella nostra città e sono convinto ci saranno altre occasioni per approfondire il loro lavoro, scandagliandolo anche da altre angolazioni. Per prima cosa voglio… More 19 fotogrammi poetici.

Il Vangelo Secondo Matteo.

“Pagine corsare” Saggistica Il Vangelo secondo Matteo a Casarsa. Riflessioni. di Sergio Mauri Scrive Sergio Mauri da Trieste. Accogliendo l’invito del Centro Studi Pasolini di Casarsa, diffuso anche tramite pasolini.net, Sergio Mauri lo scorso 3 settembre ha assistito alla proiezione del “Vangelo secondo Matteo” di Pier Paolo Pasolini. Ha scritto poi le riflessioni che vi… More Il Vangelo Secondo Matteo.